Monte Argentario

Scritto da  Lunedì, 24 Ottobre 2011 17:09
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per apprezzare al meglio il mare e le spiagge dell'Argentario vi consigliamo di noleggiare una piccola barca o un gommone a Porto Santo Stefano o a Porto Ercole, potrete così costeggiare il promontorio ed ammirare la calette più nascoste, le grotte, gli isolotti o le spiagge accessibili solo dal mare e quindi mai eccessivamente affollate. Tuttavia per coloro che non hanno intenzione di imbarcarsi, indichiamo di seguito alcune calette e spiagge dell'Argentario raggiungibili anche via terra.

Un grande vantaggio dell'Argentario è quello di offrire baie riparate dai venti in qualsiasi condizione meteo, quindi per prima cosa è consigliabile osservare da che parte tira il vento, e poi optare per la costa sud nel caso di venti battenti da nord o la costa nord nel caso di venti battenti da sud. Se vi intendete poco di venti, chiedete consiglio ai vecchi lupi di mare che sicuramente incontrerete nei pressi del porto, non mancheranno di darvi un buon suggerimento. Se cercate le spiagge di sabbia con fondali che declinano dolcemente, la scelta dovrà cadere sulla Giannella o sulla Feniglia (sono i due Tomboli che collegano l'Argentario alla terra ferma).

Letto 6351 volte Ultima modifica il Sabato, 30 Giugno 2012 09:25
Altro in questa categoria: « Mare Le Terme di Saturnia »
Devi effettuare il login per inviare commenti